IL GIOCO E' RISERVATO AI MAGGIORI DI 18 ANNI E PUO' CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA
I CONTENUTI DI QUESTO SITO SONO RISERVATI AI MAGGIORENNI.

Dove
tuttogiochi.it
Offerte Hotel

Il portale dei Giochi

Passatempi

Da sempre gli esseri umani giocano, in ogni età della loro vita. Vi sono giochi per i bambini, ideati per sviluppare la loro intelligenza divertendoli, e giochi per gli adulti, volti a creare momenti di svago e relax.
Il patrimonio dei passatempi si sta accumulando da secoli per merito di tradizioni popolari, geniali invenzioni e contaminazioni tra culture. Giochi di società, di carte, enigmistici: un oceano senza limiti in cui navigare...vediamone alcuni:

Il gioco è stato presentato al pubblico statunitense con il nome di chinese checkers, nonostante sia nato in Europa e definirlo una variante della dama appaia riduttivo. La dama cinese consente, infatti, la partecipazione ad un numero maggiore di giocatori, fino a sei che si ritrovano seduti di fronte alla celebre scacchiera con sei punte. Come noto, ogni partecipante deve cercare di spostare le pedine da un estremo all'altro utilizzando nel tragitto anche quelle dell'avversario che, qualora vengano scavalcate, restano comunque in gioco.

Da sempre la tombola è presente nella lista degli invitati d'onore per le feste natalizie. Ogni famiglia conserva il tabellone con i novanta numeri, le palline da estrarre e le cartelline con la serie di 15 cifre, da far riemergere nelle sere invernali per godere ore di divertimento. Tutti abbiamo sperimentato il silenzio carico d'attesa per l'annuncio del numero fortunato, seguito dalle festose grida di terna, quaterna, cinquina o tombola che risuonano in molte case fin da quando l'appassionante gioco è stato ideato nell'Italia del Sud, luogo natio di molti passatempi legati alla cabala...

La storia del gioco del lotto si perde nella notte dei tempi e non è semplice rintracciarne l'origine. Sappiamo che è nato nel vecchio continente secoli fa e che rappresenta il gioco tuttora più diffuso in Italia, praticato da milioni di persone che il martedì, giovedì e sabato attendono con trepidante attesa l'estrazione dei numeri fortunati. Alcuni appassionati ricorrono a complessi calcoli statistici, altri confidano nei numeri ritardatari che non vengono estratti da periodi lunghissimi, altri ancora puntano sulle cifre legate a significative ricorrenze o si dilettano nell'interpretazione dei sogni...tecniche assai diverse fra loro, tutte volte ad azzeccare la cinquina che può trasformare la vita!

Tra i giochi nei quali la fortuna ed i numeri sono componenti essenziali, un posto d'onore ricopre la roulette, il disco che appassiona milioni di persone fin dal XVIII secolo. Come tutti sanno la protagonista è una ruota con 37 caselle (38 nella versione americana) ognuna delle quali contiene i numeri da 0 a 36 (negli Stati Uniti c'è anche una casella riservata al doppio zero). Sul disco rotea la pallina della fortuna che fermandosi designa vincitori e perdenti... Les jeux sont faits, rien ne va plus!

I giochi di carte che hanno avuto origine in Europa, diffondendosi successivamente in tutto il mondo, sono tantissimi, molti dei quali nati nelle Corti di Re e Imperatori, noti amanti del rischio nella vita reale e nel gioco. Si narra ad esempio che Enrico VII, grande appassionato di tornei, si dilettasse anche con i giochi a carte e che Napoleone Bonaparte avesse una predilezione per il Black Jack.
Molti giochi appartengono alla tradizione del nostro paese come briscola, scala quaranta, scopa, pinnacola, bestia, sette e mezzo...Passatempi molto diversi tra loro, alcuni dei quali richiedono una fine strategia, mentre altri si basano in gran parte sulla fortuna e proprio in virtù dell'ampia scelta ogni persone può optare per il gioco più adatto a seconda del momento, dello stato d'animo e della compagnia. Dal rubamazzo assai amato dai bambini fino agli impegnativi tornei di scopone scientifico non vi è che l'imbarazzo della scelta?occorre semplicemente armarsi di un mazzo di care da gioco e di un avversario e, nel caso nessuno accetti la sfida, ci si può sempre rifugiare nei solitari!

Quante serate trascorse a lanciare dadi, rinforzare il proprio esercito, attaccare e difendersi per raggiungere il proprio obiettivo...La simulazione di una guerra globale ci accompagna dagli anni Sessanta, con nuove versioni volte a coinvolgere un numero sempre crescente di persone che si sfidano in veri e propri tornei studiati e preparati per settimane.

Il gioco costituisce anche una sfida verso sè stessi ed il magico cubo con facce colorate appassiona milioni di persone da quando il professore ungherese Ernò Rubik l'ha ideato nel 1974. Il passatempo basato sulla logica è economico, facile da trasportare, ma assai complesso da risolvere! Come noto è necessario muovere i singoli quadrati che compongono il cubo in modo che ogni sua faccia risulti monocolore: in teoria è semplice, in pratica è assai impegnativo! Al rompicapo originario si sono poi aggiunte altre versioni di dimensioni diverse dal  2×2×2 fino all'11×11×11, nuove sfide che milioni di persone sono pronte a cogliere.

Siti

Se desiderate ricevere ulteriori informazioni dettagliate, chiarimenti sui contenuti del nostro portale; oppure siete operatori del settore e vorreste collaborare col sito o inserire la vostra struttura all'interno delle nostre pagine, vi preghiamo di compilare l'apposito modulo per i contatti.

Visita anche: Backgammon - Back-gammon.it - Casino On Line - Non Solo Giochi - Solitari - Holdem Poker - Solo Giochi - Tutto Giochi - Giochi a Premi - Portale Giochi -